Consigli e trucchetti - LE RICETTE DI ERICA

Vicenza (VI)
www.lericettedierica.it
Ricette
Logo ufficiale
Vai ai contenuti

Sbucciare le cipolle senza lacrime

LE RICETTE DI ERICA
Pubblicato da in Consigli e trucchi · 14 Gennaio 2020
Come sbucciare le cipolle senza lacrime
Fase 1. Sbucciate le cipolle con le dita, evitando di utilizzare il coltello. La maggior parte delle persone sono solite tagliare le calotte (sia superiore che inferiore) per agevolarsi nell’operazione, senza sapere che in questo modo iniziano già ed entrare in contatto con la sostanza irritante.
Fase 2. Gettate via le bucce, appena rimosse, dal tagliere. Così potrete evitare ogni eventuale fastidio.
Fase 3. Prima di affettare le cipolle è necessario sciacquarle con dell’acqua fredda e, successivamente, lasciarle un po’ in ammollo dopo averle divise a metà. Per utilizzarle basterà aspettare pochi minuti, giusto il tempo che l’acqua riesca ad entrare nei vari strati di ogni cipolla.
Fase 4. Iniziate a tagliare una metà alla volta e, quando avrete finito con la prima, spostatela lontano dal vostro tagliere e copritela. Procedete quindi con il taglio della seconda metà, che avrete intanto tenuto con la parte curva rivolta verso l’alto.
Importante: durante questa fase potreste notare ugualmente un leggero pizzicore agli occhi, sarà da escludere però un’eventuale lacrimazione.
Fase 6. Quando le cipolle affettate saranno pronte per la fase di cottura, non dimenticate di utilizzare un coperchio.
Fase 7. Evitate di passare troppo tempo vicino alla pentola in cui avrete messo le cipolle, se potete lasciate la cucina per ritornare soltanto di tanto in tanto.
Ma oltre a questi rimedi, testati da più persone (e più volte), esistono anche quelli che potremmo definire “della nonna”.
1: lasciate le cipolle in frigorifero, o in freezer, un po’ di tempo prima di passare alla fase del taglio.
2: posizionate, accanto al vostro tagliere, una candela accesa. La fiamma di quest’ultima, a quanto pare, attirerà a sé tutti i gas prodotti dalle cipolle affettate.
3: bagnate più volte la lama del coltello da impiegare, passandola sotto il getto di acqua fredda, o tagliate direttamente le cipolle in acqua.
4: dopo aver tagliato le cipolle in due parti, bagnatene la polpa con una soluzione a base di acqua ed aceto.



Nessun commento

Copyright © 2020 LE RICETTE DI ERICA - 36100 Vicenza (VI)
Riproduzione e copia anche parziale vitatata @Le ricette di Erica
Torna ai contenuti